top of page
  • Immagine del redattoreSamira Amin

Cienfuegos

Dicono che abbia dei chiari riferimenti storici al colonialismo francese, ma oltre all'arc di trionphe nella piazza dedicata a José marti non ci vedo altro.




Vedo piuttosto un celeste dominante, un paseo brulicante e un #malecon romantico che arriva fino a punta gorda all'estremità della città.

Non sono affatto d'accordo con la lonely planet che dedica a questo posto solo 4 pagine perché ne meriterebbe davvero almeno 15.

#Cienfuegos é vera, viva e giovane tanto che ad animarla non è più tanto la salsa quanto il tamarro reggeton che fa riunire ogni sabato sera più di 4000 adolescenti in ghingheri per l'evento tanto atteso.

Cienfuegos è la terrazza celeste che accompagna le nostre colazioni, è politicamente schierata dalla parte socialista ed è solo a 14km da Rancho luna, una splendida spiaggia: meta dei trabajadores nel fin de semana.

Consiglierei una tappa qui anche agli amanti della musica dal vivo perché se senti una volta il quartetto di #casaPrado non puoi non adorarli: grazie a loro ho scoperto quanto sia sensuale il movimento delle dita sulle corde del contrabbasso e adesso

ogni volta che ci fermiamo ad ascoltarli non posso fare a meno di fissare il contrabbassista e le sue lunga dita nere.









5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page